Ego Estetica

Ferie finite, mantieni l’abbronzatura così…

Ferie finite, mantieni l’abbronzatura così…

Ferie finite, mantieni l’abbronzatura così…

Settembre è arrivato: tempo di tornare al lavoro, allo studio, agli impegni di sempre.

Valigie, bikini e passaporti stanno tornando in fondo all’armadio, ma un ricordo delle vacanze possiamo ancora mantenerlo: l’ABBRONZATURA!

L’abbiamo conquistata con più o meno difficoltà ma ora comincia la sofferenza nel non voler veder sparire quel colorito sano e ambrato!

Non è ovviamente possibile renderla permanente ma possiamo prenderci cura della pelle per renderla sempre luminosa e in grado di mantenere l’abbronzatura il più allungo possibile.

 

Passiamo dunque alle dritte e ai piccoli segreti per conservarla più a lungo:

 

Detergere con dolcezza
Di certo non sarà lavandoti che perderai il tuo colorito, ma detergenti troppo aggressivi possono seccare la pelle spegnendo la sua luminosità e portando via un po di colorito

 

 

Esfoliare

sfatiamo questo mito: LO SCRUB NON TOGLIE L’ABBRONZATURA!

L’esfoliazione aiuta la pelle ad eliminare il sottile strato dicellule morte che rimangono sulla pelle e che tendono a seccarla e a renderla più spenta. Quindi esfoliare una volta a settimana permetterà alla pelle di rimanere sempre morbida e luminosa, valorizzando il colorito.
Idratare
Idratare la pelle vuol dire nutrirla, in particolar modo dopo la doccia e l’esfoliazione non trascurare il dopo sole e una buona crema idratante, specifica per il tuo tipo di pelle.

Avere una pelle idratata ti permetterà di avere una tintarella duratura e luminosa.

 

Vuoi i prodotti perfetti per prenderti cura della tua abbronzatura? scopri lo SHOP ONLINE: www.egoestetica.it/shop

 

vuoi saperne di più sulla tintarella? Leggi tutti i nostri articoli relativi all’abbronzatura:

Abbronzatura senza rischi

Abbronzatura? Questione di fototipo

0 Comment

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.