APEO sempre più vicine alla pelle

Il primo nucleo di attività dell’Associazione Professionale di Estetica Oncologica (APEO) è stato lo Spazio Benessere aperto in seno all’Istituto Europeo di Oncologia (IEO) sin dal settembre 2013, con il consenso del prof. Umberto Veronesi.
Da allora, sono quasi cinquecento i pazienti dello IEO, provenienti da tutta Italia, che hanno tratto beneficio dai nostri trattamenti di bellezza e benessere.
Ad oggi, le Estetiste APEO in tutta Italia sono più di duecento e cominciano a formare un vero e proprio network d’eccellenza; numerose altre stanno seguendo il percorso di formazione semestrale, che concluderanno nella seconda metà del 2017.
Alcune Estetiste APEO, oltre a operare nel loro centro, hanno avviato collaborazioni con strutture sanitarie, ambulatori medici e farmacie.
Pur nell’ovvia separazione fra le rispettive attività e competenze, questa virtuosa collaborazione fra professioni sanitarie e del benessere rappresenta un’importante novità nel panorama italiano e uno dei pochi esempi di approccio veramente olistico al benessere di persone afflitte da patologia.

APEO NASCE DALLA FORTE VOLONTÀ DI CONTRIBUIRE A MIGLIORARE LA QUALITÀ DI VITA DEI PAZIENTI ONCOLOGICI

E DI TUTTE LE PERSONE CHE DEVONO AFFRONTARE PELLI DISAGIATE PER LE PIÙ DISPARATE RAGIONI:

diabete, sensibilizzazioni da farmaci, problemi ormonali…

 
L’Estetista APEO ha tutte le conoscenze teoriche e pratiche per effettuare trattamenti di bellezza e di benessere su persone che stanno affrontando le terapie oncologiche.
Le competenze acquisite durante il corso permettono di alleviare gli effetti dolorosi e invalidanti e contrastare gli inestetismi che toccano anche la sfera sociale e psicologica del paziente per migliorare la qualità di vita della persona.
Il saper fare teorico-pratico dell’Estetista APEO può contribuire al benessere non solo di pazienti oncologici, ma di persone afflitte da diabete, disturbi dermatologici, ipersensibilità, somatizzazioni, ecc.

Post Correlati

Leave a comment

You must be logged in to post a comment.