Ego Estetica

Contratture, allenta le tensioni con Ego Estetica

Contratture, allenta le tensioni con Ego Estetica

Contratture, allenta le tensioni con Ego Estetica

Le festività sono terminate e, seppur passate in famiglia, difficilmente possono essere definite rilassanti…

La corsa ai regali, cenoni e pranzi da preparare, giornate intere passate con tanta gente… E adesso? Neanche il tempo di finire di mangiare l’ultimo pandoro che già si torna a lavoro in pieno ritmo da inizio anno…

Ed ecco che cominciamo a sentire le spalle in tensione, il collo dolorante, la schiena contratta insomma… le CONTRATTURE!

Tutti ne soffriamo, che sia per cattive posture o stress accumulato le contratture sono ormai una realtà giornaliera e che, se non trattate adeguatamente da mani esperte, possono portare a non pochi fastidi…

IDENTIKIT DELLA CONTRATTURA

COS’È

Per contrattura muscolare non si intende altro che la contrazione continua ed involontaria di un muscolo scheletrico, associata a dolore, rigidità ed ipertono locale.

Questa situazione nasce spesso da una microlesione (o grande lesione) muscolare: la parte muscolare sana si contrae per proteggere quella che di fatto è una ferita, e da qui si innesca spesso un circolo vizioso che rende difficile la guarigione.

 

PERCHÉ VIENE

Si crea una microlesione muscolare, spesso causata da una sollecitazione  eccessiva, dovuta principalmente a movimenti incontrollati o bruschi, oppure, più semplicemente, a stanchezza.

Un muscolo si contrae quando invece si dovrebbe rilasciare, viene stirato, allungato e poiché resiste invece di cedere (è in contrazione), si lacera.

Questo errore di contrazione nasce da un errore del sistema nervoso, spesso causato da stanchezza fisica e mentale.

COSA NE FACILITA LA COMPARSA

  • Squilibri muscolari e posturali.
  • Posizioni sbagliate protratte nel tempo.
  • Scarso livello di allenamento.
  • Esercizi eseguiti a muscoli freddi.
  • Esecuzione di prestazioni sportive al di sopra delle proprie capacità.
  • Lunga persistenza della contrattura.
  • Per proteggere la parte lacerata e permettere la guarigione, si genera una contrazione intorno alla ferita, una specie di scudo.

COME EVITARLA

Se si fa attività fisica è importante che il muscolo sia sempre ben caldo e preparato agli sforzi, particolare attenzione quindi al riscaldamento iniziale e allo stretching finale che diminuisce l’acido lattico depositato tra i tessuti e quindi un minor stress per i muscoli.

Attenzione alla postura! mantenere una postura corretta permette ai muscoli di fare bene il loro lavoro senza “storcersi” o “tirarsi” in modo non naturale!

Alimentazione sana: mangiare bene vuol dire introdurre nella nostra alimentazione le giuste quantità di Sali minerali, vitamine, proteine, acidi grassi, zuccheri, acqua… Un corpo sano risponde agli stress, agli impegni e alle sollecitazioni in modo più efficace.

Mens sane in corpore sano: cerchiamo di alleggerire il carico di stress; le contratture infatti hanno una forte componente psicosomatica. Trattenere lo stress, non riuscire a risolvere situazioni che ci creano tensione irrigidisce il corpo fino alla “rottura” o… contrattura appunto!

COME TRATTARLA

Nell’immediato: cercare di allungare la muscolatura interessata (stretching) e favorire l’afflusso di sangue e mantenere il muscolo a riposo, per non sovraccaricarlo ed aumentarne conseguentemente la contrazione.

Ma il vero trattamento per PREVENIRE E CURARE LE CONTRATTURE sono sicuramente dei MASSAGGI DECONTRATTURANTI MIRATI a sciogliere, tramite manualità specifiche, il muscolo in tensione, scaldare e aiutare il corpo a smaltire le tossine in eccesso e dare sollievo alla persona.

 

vuoi leggere ancora?

https://www.egoestetica.it/sciogli-le-tensioni-con-4-esercizi-da-fare-a-casa-per-il-tuo-relax/

Come trattare le contratture

0 Comment

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.