Ego Estetica

Abbronzatura senza rischi

Abbronzatura senza rischi

Abbronzatura senza rischi

Pensate di sapere veramente tutto sull’abbronzatura  ele creme solari? Ecco qualche delucidazione e consigli pratici.

 

Perché e da cosa bisogna proteggersi?

I raggi Ultra Violetti (UV) si dividono in:

  • UVA per il 95% – Raggiungono gli strati più profondi della pelle, influiscono sul foto invecchiamento della pelle
  • UVB per il 5% r Rimangono più superficiali, provocano le bruciature e gli arrossamenti

Entrambi comunque sono la principale causa dei tumori alla pelle e dei malanomi

 

Come proteggersi?

Chiedere sempre un consiglio alla propria estetista di fiducia per conoscere il proprio fototipo e usare prodotti solari fotostabili e non assorbibili. Un’altra cosa da tenere conto è la riduzione del tempo di esposizione. 

 

Quali fattori devo tenere presente per scegliere il mio solare?

A) FOTOTIPO 

  1. Pelle chiara, capelli rossi, si scotta sempre, non si abbronza mai, efelidi molto numerose. – Tempo massimo di esposizione al sole prima di scottarsi (senza protezione): dai 5 ai 10 min
  2. Si scottano facilmente si abbronzano molto difficilmente. – Tempo massimo di esposizione al sole prima di scottarsi (senza protezione): dai 10 ai 20 min
  3. Possibile scottature, si abbronzano difficilmente. – Tempo massimo di esposizione al sole prima di scottarsi (senza protezione): dai 20 ai 30 min
  4. Si scottano raramente, si abbronzano facilmente. – Tempo massimo di esposizione al sole prima di scottarsi (senza protezione): dai 30 ai 45 min

B) LIVELLO DI ABBRONZATURA DI PARTENZA

C) ORA DEL GIORNO

D) ALTITUDINE E LATITUDINE

E) FATTORI DI PROTEZIONE SOLARE

  • 50+ MOLTO ALTA
  • 50-30 ALTA
  • 25-20 – 15 MEDIA
  • 10-6 BASSA (non idonea per la protezione della pelle)

 

8 consigli per evitare brutti souvenir dell’estate.

  1. Un’esposizione eccessiva è pericolosa per la salute.
  2. Scegliere sempre i solari in base alla propria pelle e al luogo dove si prende il sole. Prestare maggiore attenzione alle radiazioni solari quando si è vicini ad acqua, neve o sabbia
  3. Non esporsi al sole tutto il giorno
  4. Evitare le ore più calde e ricordarsi che ombrelloni, alberi e nuvole non proteggono completamente dal sole
  5. Particolare attenzione ai bambini, evitare di far prendere il sole direttamente a neonati o bambini molto piccoli
  6. Applicare il solare più volte nella giornata (circa ogni 2 ore, e subito dopo bagni o doccie)
  7. Proteggere la pelle anche durante il bagno al mare o in piscina
  8. Utilizzare creme che proteggono da uva e uvb con filtri fotostabili e non assorbili

0 Comment

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.