Ego Estetica

Peli superflui – dacci un taglio!

Peli superflui – dacci un taglio!

Peli superflui – dacci un taglio!

Luce pulsata o Epilazione Laser? Cosa scegliere?

è il dubbio amletico di questo periodo quando si pensa a come eliminare gli odiati peli superflui!

 

In questo periodo dell’anno ecco tornare prepotente il pensiero su cosa indossare, su cosa mostrare… e tra i vari impegni ecco che gli appuntamenti last minute dall’estetista diventano una priorità per poter uscire, andare al parco o alle prime gite fuori porta pronte e sempre lisce come la seta!

 

Il tempo è poco, ma cominciare ora un percorso di epilazione laser o di luce pulsata potrebbe permetterci di arrivare alla prova costume con un peso (non indifferente) in meno!

 

Pochi peli, se non assenti completamente, per dover pensare SOLO a cosa indossare per uscire, o che colore di costume scegliere per andare al mare!

 

Di trattamenti ce ne sono tantissimi, ma in questi ultimi anni due grandi filoni si sono guadagnati l’attenzione di tutti:

 

LA LUCE PULSATA e IL LASER A DIODO

La necessità è la stessa: ELIMINARE I PELI SUPERFLUI

 

Ma allora in cosa sono differenti? Qual è la soluzione migliore?

È proprio per rispondere a questi due grandi interrogativi che siamo qui! Vediamo insieme entrambi gli strumenti:

 

LUCE PULSATA:

 

La luce pulsata è un sistema di epilazione progressivamente definitiva che sfrutta il principio di emissione di luce ad alta intensità per colpire in modo selettivo le cellule germinative localizzate all’interno del bulbo pilifero. La luce viene assorbita dai cromofori (sostanze colorate che assorbono la luce). Nella luce pulsata il cromoforo maggiormente considerato è la melanina concentrata nel fusto del pelo e nel follicolo pilifero a livello delle aree germinative.

 

L’energia luminosa assorbita dalla melanina viene trasformata in energia termica (calore) con conseguente disgregamento delle strutture che contengono il pigmento. L’indebolimento e l’eventuale inibizione del bulbo può avvenire solo durante la fase anagen, ossia quando è più vicino alle cellule matricali responsabili delle crescite successive. Essendo ciclica la crescita del pelo è importante andare ad eseguire più sedute in base alla risposta di ogni individuo in modo da colpire un numero maggiore di peli in questa fase.

 

È importante verificare che nella zona da trattare non vi siano piccoli nei o macchie cutanee scure che potrebbero a loro volta assorbire della luce, eventualmente vanno colorate con un pennarello bianco.

 

I limiti di questa tecnologia sono prima di tutto l’impossibilità di trattare persone con fototipi scuri e durante i mesi estivi, in quanto la luce verrebbe assorbita anche dalla melanina contenuta nella pelle.

 

Inoltre l’effetto dello spot si propaga sulla pelle non in maniera uniforme colpendo i peli più direttamente al centro dello spot e meno ai lati rendendo il risultato poco omogeneo soprattutto nelle prime sedute.

 

E IL LASER?

 

il laser a diodo, come la luce pulsata è un’epilazione progressivamente definitiva, però più selettiva rispetto al bulbo pilifero. La risposta per ottenere finalmente una pelle liscia e vellutata e dimenticare che vuol dire soffrire per ogni strappo, nel più breve tempo possibile.

La nostra pelle contiene cromofori naturali quali la melanina, l’emoglobina e l’acqua e questi elementi assorbono la luce emessa dall’energia del laser a diodo non danneggiando così i tessuti adiacenti ma interessando solo il pelo e la sua matrice che in questo modo non ha la possibilità di rigenerarsi.
Il pelo infatti risulta sensibile alla luce del laser principalmente nella sua fase anagen.

Per avere dei risultati che esauriscono le aspettative di ognuno, eliminando un maggior numero di peli è necessario che il trattamento venga ripetuto più volte.
Molti sono i vantaggi dell’epilazione laser a diodo rispetto alla luce pulsata, uno dei quali è l’avere un trattamento affidabile per la pelle dai risultati veramente ottimali e raggiungibili in poco tempo. Un altro beneficio è quello di essere sicuro per ogni fototipo e che può essere effettuato anche nei mesi estivi.

Ricapitolando allora il sistema di epilazione laser a diodo è più efficace della luce pulsata poiché:

  • risulta una tecnologia sicura, efficace e veloce;
  • è sicuro su ogni tipo di pelle durante l’intero anno;
  • ha una modalità che garantisce l’accumulo dell’energia esclusivamente all’interno del bulbo pilifero rispettando il benessere dell’epidermide.
  • garantisce risultati che durano nel tempo e possiede tempi ridotti rispetto al sistema della luce pulsata.

 

Ma vogliamo fare di più…

 

Nell’arco del 2016 sono state tantissime le clienti che hanno cominciato un trattamento di epilazione progressivamente definitiva con il laser a diodo, e tante altre hanno cominciato a pensarci…

tantissime le richieste, domande, dubbi e curiosità che ci sono state sottoposte per cercare di capire e di conoscere questa tecnologia… e allora vogliamo riassumervi qui, nel primo numero di questo nuovo anno, le domande più frequenti che ci hanno fatto e le risposte che abbiamo dato nella speranza di eliminare anche qualche vostro dubbio

 

  1. Ma fa male?

Il dolore è sempre soggettivo, sicuramente con il laser è meno doloroso rispetto alla ceretta, sia per la tecnologia sia per la metodologia utilizzata. Inoltre il fastidio percepito viene utilizzato come metro per capire se il pelo è stato colpito e meno.

 

  1. Ma quante sedute sono necessarie?

Il numero delle sedute è diverso da persona a persona e da zona a zona. È importante andar a prendere il pelo durante la sua fase anagen per avere un risultato efficace e duraturo.

 

  1. Ho un tatuaggio posso farlo?

Non è possibile trattare la zona tatuata ma verrà coperta ed isolata la parte per poter lavorare su tutto il resto

 

  1. Sto prendendo degli antibiotici… è controindicato?

È preferibile evitare la seduta durante l’assunzione di antibiotici, va quindi concordata la seduta distanziandola il tempo giusto dalla fine della cura. Le nostre specialiste del laser sapranno consigliarvi al meglio per evitare rischi!

 

  1. Posso prendere il sole prima o dopo la seduta?

Il laser è sostanzialmente una fotostimolazione, quindi è sconsigliabile prendere il sole prima o dopo la seduta per non rischiare di macchiare la pelle. Anche in questo caso le nostre specialiste possono analizzare la situazione specifica e indicarvi quali siano le accortezze da mantenere

 

  1. Quali creme devo mettere?

Per far si che la seduta sia sempre efficace è necessario stabilire di volta in volta la potenza del trattamento più efficace. Aumentare la potenza è fondamentale per raggiungere il risultato sperato ma per farlo dobbiamo avere una pelle con delle barriere cutanee perfette per permettere al laser di essere più efficaci contro il pelo senza traumatizzarla!

 

  1. Ma non è rischioso per i linfonodi?

Assolutamente no, l’azione del laser è selettiva al bulbo pilifero e non arriva ai linfonodi.

 

  1. È davvero permanente?

Il risultato garantito è in relazione ai peli espressi durante il check up. Qualunque tipo di sbalzo ormonale che induca un pelo sotto forma di peluria a diventare pelo terminale non è prevedibile.

 

  1. Posso farmi il rasoio tra una seduta e l’altra?

In linea generale è sempre meglio evitare di alterare l’orologio biologico del pelo perché si rischia di rallentare il raggiungimento del risultato, ma è assolutamente confermato che dopo poche sedute il disagio del “ritocco” con il rasoio diventa se non assente, molto gestibile.

Ogni necessità specifica viene tuttavia gestita insieme alla specialista laser per dare sempre la giusta soluzione.

 

  1. Come faccio a sapere quante sedute devo fare?

Il check up è il primo strumento per focalizzare la situazione e consigliare al meglio sul numero di sedute necessarie e la frequenza con cui farle!

 

 

VUOI COMINCIARE ANCHE TU IL TUO PERCORSO LASER ED ESSERE FINALMENTE LIBERA DAI PELI SUPERFLUI? CONTATTACI SUBITO CI SONO OCCASIONI UNICHE PER TE!

0 Comment

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.